Ci sono moltissime scuole di pensiero sul portfolio, quella che preferisco tra tutte è la definizione data da Giancarlo Torresani (Direttore Dip. didattica – Docente FIAF).
“Il cosa, il come, il perchè”
Si può intendere per portfolio un complesso di immagini finalizzate ad esprimere un’idea centrale. I soggetti delle singole foto (il cosa) e il modo scelto dal fotografo per rappresentarli e ordinare le immagini in sequenza utilizzando il valore espressivo degli accostamenti (il come) devono essere in grado di comunicare con logica e chiarezza l’idea scelta dall’autore, e cioè il significato del portfolio (il perchè). I significati possono spaziare in molte direzioni: documentaria – narrativa – tematica o artistica – creativa – concettuale o altre ancora.

Lorenzo Bossi Simone Vivaldo Vitantonio Telegrafo Laura Vivaldo