Si è chiuso il sipario della nona edizione di Landscape Festival, i Maestri del Paesaggio, e con esso il concorso “Obiettivo su Landscape Festival” e la mostra fotografica “Landscape Festival Memories”.
Da quest’anno fotograFARE entra a far parte del team di Arketipos, l’associazione che cura e organizza l’evento internazionale che ogni anno trasforma la nostra città in un’oasi verde piena di colori, profumi della terra, dei fiori, delle piante e delle nostre tradizioni, regalando per 18 giorni aun’atmosfera festosa ricca di eventi, spettacoli, appuntamenti di vario genere, oltre che ad un concorso fotografico giunto all’ottava edizione e da quest’anno alla mostra fotografica organizzati da noi di fotograFARE.
Ma vediamo come è andata:
Obiettivo su Landscape Festival – il concorso fotografico gratuito durato 15 giorni e che ha totalizzato ben 58 partecipanti con 110 fotografie, sono state premiate le prime 10 immagini e ne sono state selezionate altre 31, in base alla somma dei voti, tutte queste foto saranno stampate ed esposte in una mostra fotografica all’interno della prossima edizione di Landscape Festival 2020. Le immagini sono state votate da una giuria composta da Rosanna Castrini, Francesco Gelati e Pietro Ventricelli.

Clicca e guarda le foto premiate e selezionate di Obiettivo su Landscape Festival 2019

Landscape Festival Memories – un’affluenza incredibile in una location meravigliosa il passaggio del Carmine dell’ ex Monastero del Carmine a Bergamo in Città Alta, sono state oltre 500 le persone passate a visitare la mostra e a lasciare un loro commenti, da diverse città italiane ma anche molti stranieri, esposte 50 fotografie per raccontare le tante edizioni di Landscape Festival e i suoi 9 anni di storia dal 2011 al 2018. Una retrospettiva, dedicata ai tanti paesaggi che si sono susseguiti in città grazie ai grandi Maestri Internazionali, che mette in mostra le immagini premiate negli anni dalla giuria di “Obiettivo su Landscape Festival”.

Clicca e guarda le foto della mostra fotografica “Landscape Festival Memories”